L’anno d’oro dell’olio Dritta Persiani

olio persiani dritta580La Dritta Persiani quest'anno si è classificata al primo posto al concorso L'Orciolo d'Oro nella categoria Fruttato Leggero, su 400 produttori selezionati.

Sempre per la categoria Fruttato Leggero è risultata la prima classificata nel Trofeo Evoo Top Winners 2017, organizzato dall’Aipo, Associazione Interregionale Produttori Olivicoli.

Ha poi ricevuto la Menzione Speciale al Leone d’Oro dei Mastri Oleari 2017 e si è infine aggiudicato il Diplôme Gourmet 2017 nella categoria « Fruité Vert Léger » nel 15° Concorso Internazionale Oleario AVPA – Paris 2017.

La Dritta Persiani è un olio biologico e si caratterizza per le chiare note erbacee e il sentore di carciofo. Al gusto è leggermente amaro con finale piccante con retrogusto morbido, il massimo per un olio importante.

Nasce dall’omonima monocultivar Dritta, tipica del territorio abruzzese. Ottimo per tutti i tipi di verdure crude e cotte, minestre e carni. Per il suo sapore e la sua mineralità crea la condizione per rinunciare persino al sale, come è stato fatto notare da Giuseppe Zoppi, proprietario della gastronomia Zoppi e Gallotti, in via Cesare Battisti a Milano. 

Zoppi ha così spiegato: "Da sempre quando faccio il pinzimonio, oltre all’olio, impiego il sale. Da quando ho conosciuto la Dritta Persiani non lo metto più perché ho percepito una forte mineralità nell’olio che mi consente di non impiegare il sale e ottengo ugualmente un pinzimonio molto gustoso”.